Il primo millennial in Libertas Ecco Regattieri, gran talento
Riccardo Regattieri, giovane palleggiatore della Libertas Cantù

Il primo millennial in Libertas
Ecco Regattieri, gran talento

Il giovane (classe 2000) palleggiatore di Cantù arriva dallo Yaka Volley: «Possiamo fare bene»

Lo scorso anno ha guidato Malnate, in serie C. A partire dal prossimo agosto, invece, sarà agli ordini di coach Luciano Cominetti, deciso a giocarsi tutte le sue chance sapendo di partire dalla panchina di una squadra, la Libertas, che sarà tra le sicure protagoniste della prossima A2.

Il salto in avanti dei Riccardo Regattieri, talentuoso palleggiatore proveniente dal vivaio dello Yaka Volley (squadra che ha già regalato ai a Cantù giocatori del calibro Luca Butti, Gabriele Rudi, Antonino Suraci e Andrea Gasparini), è ufficialmente entrato nella squadra del presidente Ambrogio Molteni. Classe 2000, a nemmeno 19 anni (è nato il 7 ottobre) calcherà il campo del Parini per provare a mettersi in luce e, così facendo, meritarsi la fiducia di squadra e allenatore.

«Sono molto contento – dice Regattieri - di poter far parte di questa società. Sono convinto che sia stata costruita una buona squadra, in particolare ho già incontrato da avversario Motzo al Trofeo delle Regioni, e sono felice di poter finalmente giocare insieme a lui. Sono sicuro che possiamo fare bene. Il mio obiettivo personale è giocare il più possibile e fare bene».

A livello statistico, si tratta del primo ragazzo nato negli anni 2000 a scendere in campo nel campionato di serie A2 con la maglia della Libertas.


© RIPRODUZIONE RISERVATA