Il Torneo del Novantesimo  La finale è tra gli Arnaboldi
TENNIS - Andrea Arnaboldi all'Open del 90° (Foto by lariosport lariosport)

Il Torneo del Novantesimo

La finale è tra gli Arnaboldi

Finale annunciata, ma non troppo, perché se è vero che Andrea è tre spanne sopra tutti

Arnaboldi vs Arnaboldi: sarà la sfida in famiglia tra i cugini Andrea e Federico Arnaboldi la finale dell’Open del Novantesimo, organizzato dal Tennis Como. Finale annunciata, ma non troppo, perché se è vero che Andrea è tre spanne sopra tutti – professionista, numero 280 al mondo – e solo un infortunio avrebbe potuto compromettere il suo accesso alla finalissima, il giovane Federico ha dovuto sudarsi un po’ di più l’ultimo atto del torneo.

Un torneo, va ricordato, che ha sostituito il ben più prestigioso Challenger Atp “Città di Como”, che a maggio il circolo di Villa Olmo ha deciso di annullare, in piena incertezza sulla ripresa dell’attività tennistica. Tornati più o meno alla normalità – e non essendoci più spazio per un ripensamento – il Tennis Como ha optato per un torneo meno impegnativo dal punto di vista organizzativo, ma che riuscisse in qualche modo a colmare il buco lasciato.

Hanno partecipato oltre cento giocatori e la presenza dei due Arnaboldi, unita a quella di alcuni giovani tennisti comaschi, ha richiamato l’attenzione del pubblico. Che oggi, alle 10, potrà accedere al Tennis Club e assistere alla finalissima tra i due tennisti canturini. In ossequio alle disposizione anti Covid, non si potranno spalancare i cancelli del circolo – ammesse al massimo 70 persone -: il pubblico sarà sistemato sulla tribuna del “Centrale” con distanziamento sociale. E c’è da scommettere che sarà un bel derby in famiglia, senza assilli o ansia da finalissima, non essendoci grosse cifre in palio: il montepremi totale è infatti di 2 mila euro, poco più di un rimborso spese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA