Iozzia, una comasca va in trionfo a Lecco
L’arrivo di Ivana Iozzia

Iozzia, una comasca
va in trionfo a Lecco

La luratese domina la 10 chilometri del Manzoni: un successo pesante

Il keniota Daniel Kipkirui Ngeno (Atletica Libertas Orvieto) e la comasca Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior) sono i vincitori della 10 km. del Manzoni. La quinta edizione, ben organizzata dalla Cometa Pusiano (capitanata da Ruggero Forni), ha portato sulle strade di Lecco un elevato numero di podisti.

Ben 688 quelli che hanno chiuso la gara (di livello nazionale). Con partenza e arrivo sul Lungolario Isonzo si è snodata su di un circuito, chiuso al traffico, ripetuto tre volte passando per Largo Europa, le vie Leonardo da Vinci e Costituzione, Lungolario Cesare Battisti e Luigi Cadorna. Un percorso spettacolare.

Seconda lo scorso anno, alle spalle dell’azzurra piemontese Valeria Roffino, la luratese si è giovata della permanenza in altura (Livigno) tornando imperiosamente al successo, mentre l’etiope Sylvain Rukundo (Toscana Atletica Futura), dopo essere divenuto un po’ il reuccio di questa competizione, ha dovuto cedere lo scettro e accontentarsi della piazza d’onore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA