Irina: «Fatta una proposta a Sodini Ma lui non ha risposto, e mi fa male»
Marco Sodini e Irina Gerasimenko (Foto by Butti)

Irina: «Fatta una proposta a Sodini
Ma lui non ha risposto, e mi fa male»

Nel giorno di gara-3 con Milano, la presidente della Red October Cantù svela un retroscena di mercato

È la sera di gara-3. Quella di Milano, in vantaggio 2-0 nella serie, al PalaBanco Desio. E Irina Gerasimenko prova a godersi il momento. Con un sassolino nella scarpa da togliersi. Qui sotto solo un’anticipazione della lunga intervista pubblicata oggi da La Provincia.

Finalmente i playoff. Quanto ha gioito nel vedere la squadra conquistarli?

In realtà i playoff erano prevedibili. Nel corso della stagione abbiamo lavorato duramente, su ogni cosa. Ho totalmente cambiato il mio punto di vista sulla città, sulla gente e il basket.

Questa è una squadra tutta vostra, che avete costruito e visto crescere. È andata come vi aspettavate?

La scorsa estate abbiamo costruito la squadra per raggiungere questo risultato, quindi si, è andata decisamente come ci aspettavamo.

La gente di Cantù impazzisce per Marco Sodini. Resterà qui?

Nelle scorse settimane il club ha avanzato la propria proposta, sia al coach sia all’agente. Però, non abbiamo ancora ricevuto una risposta. In tutta onestà, questa cosa mi ha fatto rimanere un po’ male, sono dispiaciuta ma come ho sempre detto ritengo Marco una brava persona, lavorare insieme è stato molto interessante. Ad ogni modo, sosterrò Marco, qualsiasi decisione scelga di prendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA