La comasca Fasana nella storia Entra nella World Class Gymnast
Erika Fasana

La comasca Fasana nella storia
Entra nella World Class Gymnast

Importante riconoscimento per la stella della Polisportiva Fino Mornasco

Erika Fasana ha spento ieri 23 candeline. Sette anni fa, il suo compleanno era coinciso con il lasciapassare per le Olimpiadi di Londra, adesso con l’accesso nella World Class Gymnast. La stella della Polisportiva Fino Mornasco, che attualmente è ancora costretta a stare lontano dalle amate pedane, per il persistere dei problemi fisici, è stata inserita in quella che è una classe di merito, riservata alle atlete che si sono messe maggiormente in luce nella storia dell’artistica in rosa.

Entrare in questa speciale “graduatoria” è abbastanza complesso: bisogna infatti disputare almeno una finale ai campionati mondiali o alle Olimpiadi (sia essa di squadra o individuale). Soltanto le migliori ginnaste possono fregiarsi di questo speciale riconoscimento, inferiore soltanto al diploma di merito olimpico o mondiale (per ottenerlo bisogna essere tra le prime otto). Fasana ha le carte in regola per essere inserita nella World Class Gymnast.

La finese ha intascato 40 medaglie, partecipato a quatto europei, due mondiali e due Olimpiadi (a Rio 2016 ha chiuso sesta nella finale al corpo libero), è stata la prima italiana a salire sul podio dell’American Cup, la prima a presentare in gara il Chusovitina al corpo libero e l’unica, oltre a Vanessa Ferrari, in grado di eseguire lo Tsukahara avvitato. La speranza è di poterla rivedere in pedana, per allungare la lista dei successi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA