La Comense cresce forte Coppa Under 20 per tre
Carlotta Ferrari e Arianna Proietti (le prime due a sinistra)

La Comense cresce forte
Coppa Under 20 per tre

Ferrari, Proietti e Zoni saranno in pedana a Bucarest

La Comense Scherma ha abbattuto un altro record. Sabato sulle pedane del palazzetto dello sport di Bucarest, saliranno tre atlete nerostellate nella tappa di Coppa del mondo Under 20 di fioretto. Due – Carlotta Ferrari ed Arianna Proietti - con la divisa della nazionale italiana; Anna Zoni con quella della Germania.

Il fine settimana prevede altri due appuntamenti per la società del presidente Paolo Ferrante: sabato a Vercelli, nella prima prova nazionale del Gpg Under 14 di spada, sarà in gara Lorenzo Biundo. Il comasco, seguito dalla maestra Elisa Tufan, affronterà la categoria Ragazzi. Domenica invece la palestra di via dei Partigiani, diventerà il centro del fioretto a livello regionale. La Comense Scherma infatti organizzerà il Centro d’allenamento federale nell’arma di “casa”.

I maestri Serena Pivotti e Massimiliano Bruno, terranno lezioni ad una quarantina di fiorettisti, di tutte le categorie, impegnati a migliorare la tecnica e l’agonismo. La società comasca è stata individuata dalla federazione, come un centro di eccellenza per il fioretto, anche sulla base dei risultati ottenuti negli ultimi anni. Il periodo d’oro sta proseguendo come dimostrano le tre chiamate per la Coppa del mondo Under 20. Carlotta Ferrari ed Anna Zoni in effetti sono ancora Under 17 (Cadette) ma hanno ottenuto il nulla osta per salire in pedana tra le più grandi. Arianna Peroietti è al primo anno tra le Giovani.

Carlotta Ferrari sta infilando una serie di risultati eccezionali e a Bucarest punta a chiudere il più in alto possibile. Non sarà facile, vista la caratura delle avversarie, ma la giovane comasca potrà fare esperienza che diventerà utile negli anni a venire. A bordo pedana ci sarà Serena Pivotti, che è già felice per la convocazione di Arianna Proietti. Per l’alzatese è il riconoscimento della grande crescita degli ultimi mesi.

Per Anna Zoni la Coppa Under 20 non è una novità: con la Germania ha già partecipato ad alcune tappe. A Bucarest si augura di non dover affrontare qualche derby con le amiche-compagne di colori. Toccherà a Lorenzo Biundo tenere alto l’onore della Comense a Vercelli. La spada non è un’arma che “tira” a Como, ma il giovane nerostellato ha tutte le intenzioni di andare avanti il più possibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA