«La Nazionale a Casnate? Alla Federazione piacerebbe»
Mara Invernizzi

«La Nazionale a Casnate?
Alla Federazione piacerebbe»

Parla Invernizzi, comasca d’adozione e vice presidente federale Fip

Il Consiglio federale della Fip ha fissato per il 13 novembre a Roma l’assemblea elettiva del nuovo direttivo nazionale per il prossimo quadriennio olimpico. L’assemblea si terrà quindi in anticipo rispetto alla scadenza di gennaio 2021, così come sono state anticipate al 5 e 6 settembre le elezioni dei Comitati Regionali.

Si avvia perciò al termine il primo mandato di Mara Invernizzi, 42enne ex giocatrice della Comense e comasca d’adozione (anche se ora vive a Monza), che appunto quasi quattro anni fa venne eletta in Consiglio e nominata vicepresidente nazionale. Un’elezione straordinaria: al primo incarico federale, Invernizzi aveva bruciato le tappe diventando la numero due nazionale.

È sempre valida la candidatura dell’ex Palasampietro per una partita pre-Europeo della Nazionale femminile ? «Se ci fosse l’occasione, credo che farebbe piacere anche alla Federazione tornare su una piazza così storica».

Per finire: Invernizzi si ricandiderà ? «Stiamo ancora facendo delle riflessioni, non voglio sbilanciarmi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA