Lacaj, il portiere-goleador «Era un po’ che ci pensavo»
Kristian Lacaj

Lacaj, il portiere-goleador
«Era un po’ che ci pensavo»

Rete su punizione per l’estremo difensore del Tavernola nella sfida con la Bregnanese

Segnare il gol vittoria è un ambizione di molti, realizzarlo con la maglia da portiere è per pochi eletti.

Da domenica nella ristretta cerchia dei numeri uno goleador c’è anche Kristian Lacaj del Tavernola, autore dell’1-0 finale alla Bregnanese.

Una rete non banale, e soprattutto non fortuita: il portiere del Tavernola, a metà ripresa, ha lasciato la propria porta per battere una punizione di seconda in area avversaria.

E il risultato è stato eccellente: una staffilata che ha bucato la barriera e non ha lasciato scampo al collega di reparto Furnari.

«Era un po’ che la meditavo... Ma segnare alla Bregnanese, in un match così delicato per la salvezza, è stato ancora più bello. Non nascondo che dietro alla cattiveria con cui ho scagliato in rete quel pallone ci sia anche altro. A dicembre hanno ostacolato il trasferimento di mio fratello, che voleva venire a giocare con me: è stata una piccola vendetta sportiva...»


© RIPRODUZIONE RISERVATA