Lariani a terra in Spagna  Troppi problemi tecnici
MARANI - LONGO (Foto by Gianfranco Casnati)

Lariani a terra in Spagna

Troppi problemi tecnici

E’ andata meglio a Christian Cesati e Matteo Berardi, che nonostante un problema al motore in partenza, sono riusciti ad arrivare secondi in gara 1

Trasferta da dimenticare per i comaschi Cesati/Berardi, Marani/Longo e Basile/Molinaro a Baiona Pontevedra, sulla costa atlantica della Spagna nella seconda tappa del mondiale Endurance e prova unica dell’Europeo.

Tutti e tre gli equipaggi, perseguitati da guasti meccanici vari, devono rimandare all’ultima tappa iridata di Malaga, la possibilità di giocarsi le carte a loro rimaste. Ma vediamo come è andata.

Nella massima serie, la 450 Sport i portacolori dello Yacht Club Como, Enrico Marani e Rosario Longo hanno avuto un grosso problema alle valvole, che ha mandato in tilt il motore. Vano qualsiasi tentativo di risolvere il guasto, quindi fermi al palo nelle due gare in programma, vinte entrambe dall’equipaggio belga Nico Bertels e Francis Notshaele. E’ andata meglio, si fa per dire, a Christian Cesati e Matteo Berardi, che nonostante un problema al motore in partenza, sono riusciti ad arrivare secondi in gara 1. Zero punti in gara 2, invece, per il pilota di Gera Lario, che è stato costretto al ritiro per l’aggravarsi del problema meccanico. Adesso la classifica mondiale vede scattare al comando Bertels, mentre Marani/Longo, arrivati a Baiona da leader, dopo la vittoria di giugno a Rodi Garganico, passano secondi e Cesati/Berardi terzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA