Laze, il grande ritorno «Ritrovate le motivazioni»
Suat Laze

Laze, il grande ritorno
«Ritrovate le motivazioni»

Domani sfida alla discoteca Hurricane di Boffalora sopra Ticino l’ungherese Csaba Stir nel suo primo incontro dopo il ritiro

Tutto pronto per il ritorno sul ring del pugile Suat Laze, a tre anni dall’ultimo incontro. Domani sera alle 20.30 il boxeur albanese, nato a Durazzo 36 anni fa e da pochi mesi cittadino italiano, sfida alla discoteca Hurricane di Boffalora sopra Ticino l’ungherese Csaba Stir nel suo primo incontro dopo il ritiro.

«Ho ritrovato le motivazioni e spero di concorrere per il titolo italiano dei pesi piuma entro il 2016». Laze, che in carriera è stato anche campione mondiale di full contact, in carriera ha vinto la Coppa Italia in due occasioni e ha sfiorato la convocazione per le Olimpiadi del 2004.

Domani sa che non sarà facile: «Sono al 40% delle mie possibilità, tre anni senza ring sono tanti. Ma sono ancora “temuto”, se è vero che tanti pugili interpellati per questo incontro si sono rifiutati di affrontarmi…».

All’angolo di Laze ci saranno il maestro Vincenzo Ciotoli e il manager Massimo Brognara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA