Le Rane Rosa sempre più in alto       Gioia per il successo su Ancona
La romana Alessia Iannarelli ha realizzato quattro reti (Foto by Cusa)

Le Rane Rosa sempre più in alto
Gioia per il successo su Ancona

Tanti tifosi ad applaudire la nuova impresa in A1 delle ragazze della Como Nuoto

Nel giorno della consegna dell’Abbondino d’oro alla Como Nuoto, un segno tangibile della vicinanza del Santo patrono: le due squadre maggiori della società di viale Geno vincono entrambe e sia pure in modo diverso entusiasmano.

Il successo netto delle Rane Rosa (12-7) che superando senza patemi l’Ancona salgono a quota nove punti autorizzano voli pindarici. Intanto, godiamoci un successo costruito senza pietà nella prima frazione, dove Ancona è letteralmente frastornata dalle giocate lariane. Invano il coach delle ospiti Pace cerca di stimolare le ragazze e l’unico gol della frazione viene da una prodezza della portiera Uccella, salita in attacco e capace di beffare Frassinelli. L’accorta girandola di cambi messa subito in campo dal tecnico Pozzi forse toglie qualcosa alla squadra in termini di efficacia del gioco, le successive frazioni si chiuderanno tutte in parità, ma preserva fino al termine tutte le titolari, un po’ come accadeva in A2 la scorsa stagione.

Iannarelli e Romanò segnano una doppietta già nel primo quarto e saliranno a quattro reti ciascuna, nel frattempo Fisco raggiunge un piccolo record, fallendo le tre conclusioni di rigore, sia pure in modo ogni volta diverso.

Sbuffa coach Pace, uno spettacolo di mimica, quando una sua atleta non tira nemmeno trovandosi sola davanti al portiere. Proprio le due numero uno lasciano il campo alle riserve, Alexia Volpato esordisce così in serie A/1, compiendo anche un mezzo miracolo poco dopo.

Voto otto al tifo, caldissimo, un mix tra giovani e diversamente giovani. Un sabato da incorniciare, commenta il presidente Bulgheroni, visibilmente felice.


© RIPRODUZIONE RISERVATA