Lo spettacolo della Centomiglia Barlesi (Yacht Club) gioisce già
Lo spettacolo della Centomiglia (Foto by Butti)

Lo spettacolo della Centomiglia
Barlesi (Yacht Club) gioisce già

Ancora due giorni di grande spettacolo sul primo bacino del lago di Como

Serafino Barlesi mette subito le cose in chiaro, aggiudicandosi il primo posto assoluto e, quello che più conta, la vittoria di gara 2 (la short race, quella lunga se l’era già aggiudicata in gara 1 a Baveno) del Mondiale Offshore 3D (5000), ieri, nell’apertura delle competizioni incluse nel programma della 71ma Centomiglia del Lario, con lo svolgimento anche di gara 1 del Mondiale Endurance.

In lizza sul circuito di 5.5 chilometri nel primo bacino per 9 giri, trenta imbarcazioni in totale e non è mancato anche un bagno fuori programma, fortunatamente senza conseguenze per equipaggio e barca proprio nel punto dove l’anno scorso era “volato” Tullio Abbate Jr, con esito ben più preoccupante. Coinvolto questa volta il gommone P70 dei veneziani Marco Boldrini e Massimo Vivian. Tornando alla gara, partenza dietro alla barca starter con il presidente dello Yacht Club Como, Giancarlo Ge e Tullio Abbate Jr. a dare il via. Ma non è stato tutto facile per il catamarano D20 “Banca Generali” di Serafino Barlesi e Alex Barone, che prende subito il largo e tiene la testa della corsa, ma un problema al trim (il regolatore dell’assetto dei motori fuoribordo) gli rende più impegnativo arrivare primo alla bandiera a scacchi, davanti all’equipaggio corso di Francois Pinelli/ Mathieu Bacelli e Roberto Lo Piano/Alfredo Amato. «Non è stato affatto facile – spiega il romano portacolori dello Yacht Club Como – sia per il lago molto insidioso per i tronchi vaganti, sia per la rottura del trim che ci ha costretti a manovre forzate per arrivare al traguardo. Comunque buona anche questa, ma domani (oggi, n.d.r.) bisogna vincere ancora perchè non solo è l’ultima del Mondiale, ma anche la prima dell’Europeo».

Grande battaglia anche nell’Endurance per la gara di apertura del Mondiale. Nella massima categoria, la Sport, si impone l’equipaggio portacolori dello Yacht Club Como, Rosario Longo e Enrico Marani, davanti al belga Coppens/Van Nieuwenhove e ai comaschi Daniele Ravaioni e Guglielmo Martinelli.

Nella Boat vince il belga Bertels,davanti all’olandese Korteland. Lo spagnolo Garcia si aggiuica la Pro, precedendo l’italiano Diego Testa e il connazionale Delgado. «Abbiamo archiviato la prima giornata – commenta il presidente Giancarlo Ge – con la bella vittoria del nostro Serafino Barlesi. E’ andato tutto bene anche perchè non ci sono state conseguenze a seguito del capovolgimento del gommone di Boldrini e Vivian, prontamente soccorsi».

Oggi, a partire dalla 13.30 altro blocco di competizioni: gara 3 del Mondiale e gara 1 dell’Europeo Offshore 3D, gara 2 del Mondiale e gara 2 dell’Europeo Endurance, gara 1 del campionato italiano Honda Offshore. La Centomiglia del Lario prenderà il via domani alle 14.30


© RIPRODUZIONE RISERVATA