Lo Yacht Club Como fa scuola Ma prima ci sarà l’Open Day
Gli allievi della scuola di vela dello Yacht Club Como

Lo Yacht Club Como fa scuola
Ma prima ci sarà l’Open Day

Appuntamento anche quest’anno con la scuola più antica d’Italia

La scuola di vela dello Yacht Club Como ritrova la bussola. C’è grande fermento nella storica sede di viale Puecher per cogliere tutte le opportunità della Fase 2, definendo gli ultimi dettagli sull’applicazione dei protocolli emanati da Governo, Regione e Federazione Italiana Vela e ripartire sia con la scuola di vela sia con gli allenamento della squadra agonistica.

La prima a scendere finalmente in acqua sarà proprio la scuola di vela, che è stata la prima in Italia nel 1950 e che quest’anno compie 70 anni. La ripresa ovviamente avverrà nella stretta osservanza dei massimi standard di sicurezza sia per i partecipanti sia per tutte le persone coinvolte, istruttori e staff. Il format, in versione attuale di emergenza sanitaria ancora in corso, prevede la ripartenza dei corsi dedicati a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, secondo un calendario ben definito con inizio l’8 giugno. Ma prima è previsto un Open Day il 2 giugno per tutta la giornata nella sede dello Yacht Club Como, dove bambini e ragazzi potranno provare gratuitamente l’uscita in barca a vela.

Per evitare assembramenti e dare a tutti gli interessati la possibilità di salire in barca è necessario prenotare anticipatamente la prova, inviando email all’indirizzo [email protected] oppure chiamare il numero 335.664 5553. Per quanto riguarda l’abbigliamento da indossare basteranno indumenti sportivi e scarpe da ginnastica (un ricambio è consigliato) e l’uscita in barca durerà circa un’ora.

Riguardo ai corsi, che saranno tenuti anche personalmente dal direttore sportivo Roberto Spata, insieme al qualificato staff di istruttori federali di buon livello tecnico e allenatori di Yacht Club Como, l’inizio sarà la settimana successiva, con camp nella sede di Como e a luglio alla base nautica di Domaso. I corsi di Como si svolgeranno da lunedì a venerdì dalle 9 alle 17, a partire dall’ 8 al 12 giugno, quindi 15 - 19, 22 - 26, 29 giugno - 3 luglio, 6 - 10 luglio (di riserva). Dal 6 al 10 luglio e per le successive settimane 13-17, 20-24 e 27-31, i corsi si svolgeranno nella struttura di Domaso, con vitto e alloggio.

Sempre a Domaso il calendario verrà prolungato anche nel mese di agosto, in funzione delle richieste di partecipazione. «La vela, dichiarata dai decreti, attività sicura al cento per cento – assicura il direttore sportivo Roberto Spata - è uno sport formativo, per di più immerso in un ambiente salubre. Sicurezza è la parola chiave che sta guidando il consiglio direttivo dello Yacht Club Como per l’applicazione delle direttive alla massima tutela della salute. Il protocollo sanitario sarà declinato in entrambe le sedi di Como e Domaso per garantire gli allenamenti e l’armo in condizioni adatte».n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA