L’UnipolSai può prendere tutto  Gara-2 per il settimo scudetto
L’argentino Adolfo Berdun, uno dei punti di forza della Briantea (Foto by foto Dral)

L’UnipolSai può prendere tutto

Gara-2 per il settimo scudetto

Domani la Briantea in trasferta a Giulianova dopo aver vinto gara-1.

Trasferta in Abruzzo con l’obiettivo di chiudere la pratica scudetto per l’UnipolSai Briantea84, impegnata sul campo della Deco Group Amicacci Giulianova per gara due della serie finale tricolore.

Si gioca domani alle 17 sul parquet di Alba Adriatica, dopo che in Brianza i canturini hanno avuto la meglio per 63-58. Una gara risoltasi nell’ultima frazione a favore dei biancoblù allenati da Marco Bergna. Gli abruzzesi hanno comunque dimostrato di essere un cliente ostico e mai domo, trascinati da un Simone De Maggi in stato di grazia in questa stagione; per lui 29 punti e 14 rimbalzi nell’andata a Seveso, oltre al titolo di capocannoniere nella stagione regolare.

La Briantea84 però ha vinto con una prova di gruppo e alla lunga questo ha fatto la differenza, come dimostra la quarta frazione di gioco in cui i biancoblù sono passati dal meno due della mezzora (44-46) al 63-58 finale.

Gara-2 sarà trasmessa in diretta sul canale satellitare Rai Sport. In caso di successo dei giuliesi si tornerà sul parquet della Briantea84 per gara tre, in programma domenica 27 maggio alle 17.30.

I brianzoli del presidente Alfredo Marson puntano a mettere in bacheca il settimo titolo nazionale della loro storia (terzo consecutivo).

Per gli abruzzesi è invece la prima finale scudetto, ad oggi il più alto traguardo mai raggiunto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA