Maledizione Cantù: perde Coppa e campionato in 4 giorni
La delusione del Cantù al gol del Vis Nova

Maledizione Cantù: perde
Coppa e campionato in 4 giorni

Il 3-3 incassato al 93’ dal Vis Nova Giussano ha tolto di scena la squadra nei playoff

Rammarico. Delusione. Rabbia. Questi sono alcuni dei sentimenti che si respirano all’interno del Cantù, dopo l’eliminazione dai playoff del girone B di Prima categoria, che ha sancito la fine della difficile stagione dei biancorossi.

Un epilogo ben diverso da quello che si sognava la scorsa estate alla vigilia del campionato. La squadra di mister Rossini è passata nel giro di pochi giorni dalla possibilità di conquistare la Coppa Lombardia (finale persa contro i bresciani del Bienno), trofeo che avrebbe spalancato le porte della Promozione, all’eliminazione al primo turno playoff, a causa del pari sul campo del Vis Nova Giussano.

Con il 3-3 dei neroverdi incassato addirittura al 93’, quando Pappalardo e compagni già pregustavano il successo e la conseguente sfida all’Fm Portichetto. «Nascondersi sarebbe inutile, abbiamo mancato l’obiettivo di inizio stagione - spiega il direttore sportivo del Cantù, Fabio Tomaino -. Non ritengo comunque sia un fallimento, poiché il progetto continua e a livello societario siamo più forti di prima. Però i tempi si allungano…».


© RIPRODUZIONE RISERVATA