Maspero, ancora Europei A Grosseto oggi corre i 100
Federica Maspero (prima a destra)

Maspero, ancora Europei
A Grosseto oggi corre i 100

In pista l’atleta paralimpica: «È la gara nella quale ho esordito come atleta, ho sempre migliorato il mio tempo nelle ultime uscite e spero di farlo anche stavolta»

Non cercatela su facebook in questi giorni: tanto non la trovate. Perché lei, nei giorni di gara, da facebook e da tutti gli stimoli esterni che possono destabilizzarla, sta molto lontana.

È Federica Maspero, sprinter canturina paralimpica, che oggi correrà la sua ultima gara agli Europei di atletica leggera, a Grosseto: la gara dei 100 metri, categoria T43. «È la gara nella quale ho esordito come atleta – racconta – poi nel tempo abbiamo capito che non ho la costituzione per questa distanza: sono leggera, esile e sono più adatta a gare più lunghe, come i 200 e i 400. In ogni caso, ho sempre migliorato il mio tempo sui 100 metri nelle ultime uscite e spero di farlo anche questa volta».

Federica, in quanto atleta paralimpica, ha la possibilità di avere il doppio tesseramento: iscritta alla Omero Runners di Bergamo (FISP), è anche parte della società di atletica di Rovellasca, realtà per normodotati (FIDAL). Dalle prossime gare, dai prossimi tempi che farà una volta tornata a Cantù, dipenderà la sua convocazione per Rio de Janeiro: «Non sono una di quelle atlete che, avendo la medaglia al collo, ha già la convocazione in tasca. Ci posso stare, diciamo, e quello che mi dà forza è che sono migliorata moltissimo, soprattutto negli ultimi mesi, dai Campionati del mondo di Doha. Io, personalmente, mi sento di poter migliorare ancora».


© RIPRODUZIONE RISERVATA