Mauri, patron Motocorsa  «Per il titolo ci siamo anche noi»
team motocorsa (Foto by Nicola Nenci)

Mauri, patron Motocorsa

«Per il titolo ci siamo anche noi»

«All’inizio abbiamo pagato i pochi test. Adesso ci siamo. A Misano, nelle due gare, Zanetti è stato sempre addosso a Pirro»

Arrivederci a settembre. Il Campionato italiano Superbike si giocherà nelle ultime due trasferte al Mugello e a Vallelunga. E il Team Ducati Motocorsa di Lurago d’Erba, già campione italiano nel 2016, è deciso a giocarsi tutte le sue chances con il pilota Lorenzo Zanetti, distante 6 punti da Michele Pirro leader. Ne abbiamo parlato con Lorenzo Mauri, gran capo di Motocorsa: «Adesso ci siamo. A Misano, nelle due gare, Zanetti è stato sempre addosso a Pirro. Anche quando, in gara 2, il nostro rivale ha allungato, Lorenzo ha replicato. Possiamo giocarcela». Per tre stagioni il binomio Pirro-Ducati Barni sembrava imprendibile. Adesso è diverso: «Pirro fa molti test, perché è collaudatore ufficiale da anni, e conosce la moto come le sue tasche. Noi siamo più giovani come squadra, le tappe di avvicinamento sono state costanti. Quest’anno ci siamo avvicinati. Purtroppo abbiamo pagato i pochi test invernali. Siamo stati anche sfortunati, perché nei test che avevamo programmato, è sempre piovuto. E quando inizia la stagione, se non fai test poi la paghi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA