Memorial D’Aloja e Coppa Montù Un’invasione sul Lago di Pusiano
Si torna a gareggiare sul Lago di Pusiano

Memorial D’Aloja e Coppa Montù
Un’invasione sul Lago di Pusiano

Grandi numeri per la “due giorni” di competizione a Eupilio

A una settimana di distanza dai campionati italiani Jole&Elba, il Centro Remiero Lago di Pusiano ospita oggi e domani la prima regata regionale del carrello olimpico, dopo il lockdown. Anche in questa occasione i numeri parlano di una gran voglia di atleti e società di tornare all’agonismo, troppo a lungo represso.

Oggi intera giornata dedicata ai giovanissimi con la regata valida per la classifica nazionale D’Aloja, mentre domani spazio agli agonisti che gareggeranno per la classifica Montù. Le cifre sfiorano quota mille, così ripartite: 426 atleti gara oggi, 430 domani, ed un totale di 542 equipaggi che daranno vita alla sfida bianco verde. Il canottaggio comasco ovviamente fa il pieno e lancia la sfida al resto della Lombardia. In lizza, infatti, Carate Urio, Cernobbio, La Sportiva Lezzeno, Lago Pusiano, Lario, Menaggio, Moltrasio e Tremezzina.

Il singolo ragazzi, con trentacinque iscritti, si conferma la specialità più partecipata. Segue la categoria juniores con 25 singolisti. Nelle categorie giovanili guidano i numeri i cadetti, con maggiore attenzione alle barche corte. E saranno proprio i cadetti, come sempre avviene, sotto la lente di ingrandimento dei tecnici regionali, in vista della formazione di equipaggi bianco verdi da schierare se non quest’anno (ormai la stagione è compromessa perché tutti gli impegni giovanili internazionali sono saltati) , nel 2021 sperando che la situazione sanitaria internazionale si normalizzi.

Ma per ora si pensa solo a gareggiare. In entrambe le giornate le gare si prenderanno il via alle ore 9, in una serie ininterrotta di finali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA