Milesi, a Cantù dalle giovanili  E poi sei stagioni in serie A
Enrico Milesi fa il tagliafuori su Dino Meneghin (Foto by foto dm)

Milesi, a Cantù dalle giovanili

E poi sei stagioni in serie A

Il lungo del 1967 era stato prelevato da Arcore a 14 anni. Nel massimo campionato dal 1985 al 1990 e nel 1992-93.

BASKET

Della serie “Dove eravamo rimasti”, è il turno di Enrico Milesi, nato il 17 aprile 1967 e dunque ormai 53enne. Con la famiglia risiedeva ad Arcore (anche se il padre proveniva dalla Bergamasca) ed è lì che la pallacanestro Cantù è andata a scovarlo nel 1981, reclutandolo per la formazione Allievi. A Cantù ha fatto l’intera trafila delle giovanili, vincendo il titolo nazionale juniores a Grado nel 1984.

Con la prima squadra in serie A il lungo di 2.03 è stato aggregato nella stagione 1985-86 ed è rimasto ininterrottamente sino alla 1989-90.

Il suo massimo di punti realizzati in maglia biancoblù si è materializzato proprio in quest’ultima annata con i 13 messi a segno a Torino.

Nel 1990-91 andato in prestito ad Arese, poi a Bergamo e nel 1992 è tornato a Cantù.

Di seguito la B a Gorizia con la promozione in A2, di nuovo Bergamo in B prima delle esperienze a Verona e Rovereto, dove in pratica ha chiuso la carriera.

L’intervista a Milesi e una pagina sul personaggio sulla Provincia di sabato


© RIPRODUZIONE RISERVATA