Molteni, dai che ci siamo In America con gli azzurri
Nicolò Molteni

Molteni, dai che ci siamo
In America con gli azzurri

Il discesista di Cabiate parteciperà anche ai test di qualificazione alla Coppa del Mondo

Questa volta le convocazioni sono arrivate separate, ma gli allenamenti si terranno sullo stesso ghiacciaio austriaco del Pitztal. Il cabiatese Nicolò Molteni, Matteo Marsaglia, Guglielmo Bosca, Matteo Franzoso e Pietro Zazzi, sono da oggi in raduno con il gruppo 2 maschile di discipline veloci nella stessa località che ospita il terzetto d’èlite (Christof Innerhofer, Mattia Casse ed Emanuele Buzzi).

Le due “squadre” resteranno sul ghiacciaio sino a lunedì 25 prossimo per quello che è l’ultimo allenamento prima della partenza, nella prima settimana di novembre, per il Nord America, dove scatterà la Coppa del Mondo con tre libere e altrettanti supergiganti in Canada e Stati Uniti.

Molteni (23 anni) si imbarcherà, con gli altri componenti del gruppo 2, per il volo transoceanico. In America passerà le prime due settimane in allenamento poi dovrà sostenere delle qualifiche con i compagni per stabilire chi si potrà presentare al cancelletto di partenza, il 26 novembre per la prima libera di Lake Louise.

Il Canada ospiterà poi, in successione e nella stessa località, un’altra libera e un supergigante. Il calendario prevede quindi il passaggio sul territorio degli Stati Uniti, a Beaver Creek, per due supergiganti e una libera. «Non sappiamo ancora se noi del gruppo 2 parteciperemo a quelle gare - spiega Molteni -. Potremmo anche ritornare in Italia, visto che partirà anche la Coppa Europa, che è un obiettivo importante per me e per gli altri».

A metà dicembre sarà il momento del “quartetto” italiano di Coppa del Mondo con la libera e il supergigante di Val Gardena e la libera e il supergigante di Bormio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA