Mondiali juniores in Lituania  Quattro comasche “azzurre”
Da sinistra Marta Barelli e Greta Martinelli

Mondiali juniores in Lituania

Quattro comasche “azzurre”

Oggi il via alle gare, domenica le finalissime. Tredici i titoli da assegnare

Sono quattro le atlete comasche, tre titolari e una riserva, impegnate da oggi a domenica ai campionati mondiali Junior sulle acque del Lago Galve di Trakai in Lituania. Si tratta di Marta Barelli e Greta Martinelli della Tremezzina, Chiara Ciullo della Lario e Nadine Agyemang Heard della Moltrasio. L’Italia si presenta, comunque, a giocarsi i 13 titoli iridati in palio a ranghi completi come Germania e Stati Uniti.

Greta Martinelli, già bronzo mondiale l’anno scorso, fa parte del quattro di coppia con Sofia Tanghetti (Rowing Club Genovese), Laura Pagnoncelli (Tritium) e Maria Ludovica Costa (Rowing Club Genovese). Il quattro senza azzurro, invece, vede in lizza Marta Barelli e Chiara Ciullo in formazione con Giuliana Marzocchi (Sampierdarenesi), e Ottavia Ravoni (Tevere Remo).

Infine Nadine Agyemang è attualmente riserva, ma pronta a cimentarsi all’occorrenza. E sarà proprio la vogatrice moltrasina ad aprire oggi il programma di gare, come da consuetudine, con le spare races, le regate riservate alle riserve, difendendo i colori dell’Italia in due senza femminile con Gaia Fabozzi (Arno).

Compito assai più arduo, spetterà, invece, a partire da domani al quattro senza di Marta Barelli e Chiara Ciullo che dovrà superare le eliminatorie. Nella specialità, oltre all’Italia, ci sono nazioni forti come Canada, Germania, Nuova Zelanda, Usa, Cina, Grecia, Polonia, Croazia, India, Sud Africa, Francia e Svizzera.

Come da programma oggi le batterie con le barche corte (singoli, doppi e due senza). Domani la seconda tornata di batterie eliminatorie dalle 9.30 alle 11.48 e dalle 11.54 alle 12.48 i primi recuperi. Venerdì, dalle 9.30 alle 12.48 ancora recuperi e quarti di finale, mentre sabato, dalle 9.30 alle 13.18. si disputeranno le semifinali e dalle 15.30 alle 17.12 le finaline. Domenica, infine, dalle 9.30 alle 10.47 le finali B, mentre dalle 11 alle 14 si disputeranno le finalissime che assegneranno i 13 titoli mondiali in palio e le 39 medaglie dei tre gradi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA