Rally di Valle Intelvi       Dedicato a Manzoni
La presentazione (Foto by Selva)

Rally di Valle Intelvi
Dedicato a Manzoni

E’ partito il conto alla rovescia del Rally Valle d’Intelvi, che torna sabato 21 e domenica 22 maggio

E’ partito il conto alla rovescia del Rally Valle d’Intelvi, che torna sabato 21 e domenica 22 maggio, dopo diciassette anni da quando il compianto Enrico Manzoni aveva organizzato l’ultima edizione nel 2005. L’evento, dedicato non solo agli appassionati di motori, ma a tutta la valle, è stato presentato ufficialmente nei dettagli ieri alla Taverna Due Castagni di Blessagno, dagli organizzatori della rinata Valle Intelvi Corse e dalla Asd Rally dei Laghi, presenti tra le autorità ed i sindaci della zona, il presidente dell’Automobile Club di Como, Enrico Gelpi e il presidente del consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi.

In particolare Alessandro Fermi ha fatto un commosso ricordo di Enrico Manzoni, rilevando l’importanza del ritorno del rally per il territorio. A rievocare le glorie del “Valle d’Intelvi” e sottolineare l’importanza della ripartenza con la 14ma edizione, Enrico Gelpi presente con il fratello Carlo, vincitori assieme delle edizioni del 1986 e del 1990. Entusiasmo corale dei sindaci, con non poco rammarico di quelli nel cui territorio non passa il rally e che vogliono che ciò avvenga già dall’anno prossimo. Si è parlato addirittura di riportare in valle lo slalom, altro cavallo di battaglia di Enrico Manzoni.

A chiudere gli interventi Daniela, la figlia di Manzoni e Giuseppe Prada. A presentare l’evento il presidente della Valle Intelvi Corse, Filippo Prestinari e il giornalista Massimo Moscardi. Il Rally della Valle Intelvi, in virtù della sua storia e delle caratteristiche tecniche delle prove speciali (tre: Bolla, Caslé e Tellero) ritorna con la valenza nazionale, aperto alla vetture moderne e storiche. Si parte venerdì 20 maggio, con le ricognizioni del percorso e le verifiche sportive. Sabato 21 le verifiche tecniche dalle 7 alle 13 in zona Fonte Paraviso di Lanzo Intelvi e dalle 10.30 alle 14 lo shakedown di 2.200 chilometri all’Alpe Grande. Alle 16.01 il via della prima vettura dal palco di partenza in piazza Nuova a San Fedele Intelvi per la prova speciale Bolla 1 alle 16.21 e Bolla 2 alle 20.22.

Al termine delle prove, controllo timbro ad Argegno, in piazza Conti Persini. Si torna quindi al parco assistenza Paraviso di Lanzo, da dove i concorrenti ripartiranno domenica per le piesse Caslè 1-2-3 e Tellero 1-2-3, mentre l’arrivo è previsto alle 18 in piazza a San Fedele. Le iscrizioni sono aperte sino a sabato. Per quanto riguarda i grandi nomi, visto che la validità nazionale ammette la partecipazione anche delle R5, trapela la presenza nell’elenco degli iscritti in corsa per l’assoluta della famiglia re, papà Felice e il figlio Alessandro, Marco Silva e Andrea Spataro. Sul sito ufficiale della manifestazione www.valleintelvicorse.it sono stati recentemente pubblicati i video delle prove speciali che saranno teatro della contesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA