Non solo Piffaretti agli Europei Lezzeno ok con le gemelle Virag
Il podio con Alice Virag

Non solo Piffaretti agli Europei
Lezzeno ok con le gemelle Virag

Le sorelle milanesi del club del lago protagoniste in Ucraina

Grande Italia e grande Massimiliano Piffaretti. Il lago di Como si conferma lo zoccolo duro del wakeboard azzurro, con la riconferma dell’Italia e di Massimiliano Piffaretti campioni d’Europa.

Il Campionato d Europa e Africa si è concluso nella capitale ucraina con il trionfo della formazione italiana che vince il nono titolo consecutivo di squadra (argento nel 2012) dal 2010. Il campione del mondo e già campione europeo Massimiliano Piffaretti, di Sala Comacina, rientrato dopo un infortunio al crociato destro, che lo ha tenuto lontano dai campi di gara per un anno e tre mesi, mostra a tutti il suo valore conquistando la medaglia d’oro e il titolo di Campione continentale (categoria open), sbaragliando gli avversari russi Georgiy Khudnitskiy, argento, e Nikita Martyanov, bronzo.

La milanese Alice Virag del Jolly Club di Lezzeno, vince la medaglia d’argento nella open femminile e diventa vice campionessa europea superata soltanto dall’imbattibile olandese Meijer Sanne. Ottima performance dei due junior saliti sul podio: Alize Piana medaglia d’argento e Igor Colombo, medaglia di bronzo; la medaglia più preziosa è conquistata rispettivamente da Anna Maria Kushkovskaya, russa e dal francese Maxime Roux. Ha reagito bene alla competizione tirando fuori la giusta grinta il giovane torinese Stefano Comollo che vince l’argento nella categoria degli under 14, lasciando il primato al russo Mikhail Doladov.

Nella disputa tra i più esperti, i veterans, l’Italia non ha avversari: Annalisa Di Corato è medaglia d’oro, Francesco Starita e Pierluigi Mazzia conquistano rispettivamente l’oro e l’argento. Resta ai piedi del podio Chiara Virag, la sorella gemella di Alice, anche lei del Jolly Club, nella open femminile. Lorenzo Soprani del Morgan di Lezzeno, conclude quinto nella open maschle, seguito al sesto posto dal canturino Nicolò Caimi. Quinto posto della lezzenese Julia Molinari nella junior femminile, stessa posizione raggiunta da Giulia Castelli, di Rieti, nella under 14. Sesti classificati Filippo Chiarelli nella Junior Men e Federico Dal Lago nell’under 14.

I due atleti individual hanno condotto una buona gara: Mattia Del Fiandra, under 14, ha concluso 5°, mentre è nono Leonardo Steiner nella junior. Il successo della squadra italiana, da circa 10 anni, la squadra da battere in Europa, ha confermato l’ottimo lavoro svolto dai tecnici nazionali, il comasco Enzo Molinari e Pierluigi Mazzia, coadiuvati da Simona Valerio. Il prossimo appuntamento sarà in Italia, a Rieti con i Campionati Italiani a categorie, a fine agosto, poi concentrazione massima per prepararsi alla sfida iridata dei Campionati Mondiali a novembre ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA