Nuoto, tra Mondiali ed Europei cinque comaschi in Nazionale
I comaschi Di Silverio, Zaffaroni e Vignando

Nuoto, tra Mondiali ed Europei
cinque comaschi in Nazionale

Grande exploit per le nostre società (ma non solo) in ambito paralimpico e di portatori di sindrome di Down

I grandi risultati in ambito italiano valgono una chiamata per le grandi rassegne internazionali.

Ed è così che due atleti dell’Osha-Asp, Dalila Vignando e Marco Di Silverio, partiranno a breve per il Canada, per partecipare ai Campionati mondiali di nuoto riservati ad atleti con sindrome di Down. Con loro ci sarà anche l’ex atleta Osha di Beregazzo con Figliaro, Paolo Zaffaroni, passato alla Delfini Cremona.

Saranno in scena a Truro dal 19 al 27 luglio, a caccia di medaglie. Altra convocazione per l’Osha-Asp, questa volta nella categoria S14, per Gianluigi Franchetto: sabato volerà a Parigi con la Nazionale italiana, per partecipare ai Summer Games, i campionati europei di nuoto, in una manifestazione in cui ci saranno anche gare di atletica leggera, bocce e tennis.

Infine, c’è Marco Dolfin della Briantea 84 e delle Fiamme Oro, all’ennesima convocazione nel nuoto paralimpico: dopo gli Europei di Funchal e i Giochi paralimpici di Rio De Janeiro nel 2016, l’atleta piemontese è stato chiamato dal coordinatore tecnico azzurro Riccardo Vernole per gli Europei World Para Swimming in programma a Dublino dal 13 al 19 agosto. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA