Pallacanestro Cantù,  salgono a 4 i giocatori in area Covid
Quale sarà la versione dell’Acqua S.Bernardo che vedremo in campo domani a Treviso? (Foto by foto Butti)

Pallacanestro Cantù,

salgono a 4 i giocatori in area Covid

Smith resta positivo e intanto accusano sintomi vari anche Pecchia, La Torre e Bayehe.

L’ombra di altri casi di Covid-19 si allunga sulla Pallacanestro Cantù. La giornata di ieri ha infatti fatto emergere tre possibili nuove criticità - oltre a quella conclamata di Jamie Smith - e possibili contagi all’interno del gruppo squadra. E oggi, nella tarda mattinata o nel primo pomeriggio, dopo l’esito dei tamponi si avrà la certezza della positività o della negatività di queste tre situazioni considerate compatibili con infezione da Covid-19.

I nomi sono noti. Da giovedì sono a letto con febbre alta il capitano Andrea La Torre e Jordan Bayehe; inoltre - lo si è appreso solo in serata - anche Andrea Pecchia ha manifestato qualche primo sintomo (tosse e febbre). Nomi che sono trapelati, senza troppi misteri, fin dal mattino, prima della consueta conferenza stampa prepartita di coach Cesare Pancotto.

Ieri la squadra si è sottoposta al giro di tamponi obbligatorio 48 ore prima della partita, ricevendo al “Toto Caimi” di Vighizzolo (sanificato in tarda mattinata) gli incaricati dell’istituto convenzionato con Legabasket. In via precauzionale, la società ha disposto l’immediato stop all’attività agonistica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA