Pallanuoto Como e Como Nuoto  salutano il campionato con una vittoria
Mattia Tedeschi (Pallanuoto Como) (Foto by Cusa)

Pallanuoto Como e Como Nuoto

salutano il campionato con una vittoria

Serie B - A Muggiò la squadra del presidente Dato batte il Geas Milano 15-10, a Modena la squadra allenata da Rota vince 5-10

PALLANUOTO COMO – CUS GEAS MILANO 15 – 10

PALLANUOTO COMO: Introzzi, Crivellin, Arnaboldi, Susak (3), Tedeschi (5), Troncarelli, Colombara (1), Dato (1), Spalenza (1), Pitic (2), Pozzi, De Nicola. All.: Trumbic.

CUS GEAS MILANO: Mellina, Vereczkey, Lizzari (1), Tosi (4, 1 su rigore), Morelli (1), Anesini (2), Marchetti, Achilli (1), Giusti, Clemente, Anelli (1), Foroni, De Pippo. All.: Catalano.

Arbitro: Rovandi di Torino.

NOTE: parziali: 2-3, 3-3, 4-1, 6-3. Sup.num.: PN Como 7 su 12, Cus Geas Milano 6 su 13. Usciti per falli: Giusti (CUS) nel s.T., Crivellin (PN CO) nel t.t. Dato (PN CO) e Spalenza (PN CO) nel q.t.. Espulsione definitiva di Pitic (PN CO) nel t.t. per gioco violento. Espulso Gandola per proteste. Rigore sbagliato da Susak (PN CO) nel t.t.. Spettatori: 150 circa.

COMO – La prima stagione della Pallanuoto Como in serie B si chiude col meritato successo nel derby contro la Cus Geas Milano ed un quarto posto definitivo in classifica che non può che rallegrare. E’ stata una vittoria sofferta ed appagante, che ha soddisfatto i tifosi accorsi all’Olimpica per l’ultima gara dei propri beniamini. Nel finale da segnalare l’esordio del quattordicenne Lorenzo Arnaboldi.

SEA SUB MODENA – COMO NUOTO 5 – 10

SEA SUB MODENA: Zaccaria, Franceschetti (1 su rigore), Fei, Caroli, Rastelli (1), Massa, Pascucci, Calabrese (2), Gavioli, Gandolfi, Righetti (1), Giano. All.: Buriani.

COMO NUOTO: Garancini L., Foti (3), Pagani (4), Beretta, Frigerio, Todarello, Gavazzi, Mandaglio (2), Lava, Pellegatta (1), Cantaluppi, Fusi, Garancini D.. All.: Rota.

Arbitro: Doro di Padova.

NOTE: parziali: 2-3, 1-5, 1-0, 1-2. Superiorità numeriche: Sea Sub Modena 2 su 9, Como Nuoto 1 su 8. Usciti per falli: Fei (SEA) nel terzo tempo, Beretta (CN) e Fusi (CN) nel quarto tempo. Rigore parato da Garancini L. (CN) a Calabrese nel secondo tempo. Spettatori: 100 circa.

MODENA – La correttezza sportiva, la lealtà sono valori da esaltare, sempre. La Como Nuoto si recava a Modena col terzo posto matematicamente già conquistato, nonostante ciò Rota, coach dei lariani, è riuscito a motivare ancora una volta la squadra. Così il successo è arrivato, per la dodicesima ed ultima volta, e la Sea Sub scende di un gradino in classifica, a beneficio, guarda un po’, della Pallanuoto Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA