Crimella su Chiappafreddo: «Scelta ideale»

«Quest’anno ho avuto modo di vedere come la sua squadra, Catania, appunto giocava una ottima pallavolo»

Crimella su Chiappafreddo: «Scelta ideale»
Mauro Chiappafreddo

Il nuovo tecnico della Tecnoteam, Mauro Chiappafreddo, il presidente Graziano Crimella l’aveva nel mirino già da un po’. «Lo apprezzo da tanto tempo», spiega il numero uno di Albese Volley Como guardando all’allenatore individuato per prendere il posto dell’uscente Cristiano Mucciolo, che dopo quattro anni ad Albese con Cassano ha lasciato a fine campionato la panchina comasca.

Fondamentale, nella scelta, la buona impressione fatta dallo stesso Chiappafreddo nelle due gare che la Tecnotem ha giocato contro la sua ex squadra, ossia la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania.

«Quest’anno – prosegue Crimella - ho avuto modo di vedere come la sua squadra, Catania, appunto giocava una ottima pallavolo pur in assenza di giocatori di particolare spicco. Ho avuto da tutti ottime referenze, amici procuratori e avversari».

I contatti, insomma, ci sono stati. Nei giorni scorsi, invece, l’ufficializzazione del passaggio alla Tecnoteam e, dunque, l’avvio della sua nuova avventura alla testa dell’unica formazione di A2 nel panorama del volley femminile comasco: «Dopo averlo incontrato tempo fa mi hanno particolarmente impressionato l’intelligenza, la modestia, l’educazione e la signorilità. Una persona di alto profilo morale. Sono sicuro che lui avrà modo di farsi apprezzare anche ad Albese», conclude il presidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True