Libertas Cantù, a Porto Viro
è un colpo da grande squadra

Il sestetto di Battocchio si riprende al momento giusto ed espugna il fortino veneto

Libertas Cantù, a Porto Viro è un colpo da grande squadra
La Libertas Cantù ha espugnato Porto Viro
(Foto di Spano)

L’aggancio al momentaneo ottavo posto è arrivato su un campo, quello di Porto Viro, che prima di sabato sera era stato espugnato soltanto dalla capolista Agnelli Tipiesse Bergamo e dalla Cave del Sole Lagonegro: stavolta è 3-0 per i brianzoli.

La Pool Libertas, nell’anticipo del campionato di serie A2, ha però saputo accodarsi e, con un’attenzione e una precisione che da tempo non sorridevano con questa intensità agli uomini di coach Matteo Battocchio, ha portato a casa tre punti d’oro dalla trasferta in Veneto, dimostrando tutto il carattere che, nelle ultime uscite era forse un po’ mancato, al di là delle mille scusanti su cui Cantù avrebbe comunque potuto contare tra Covid, infortuni e cambi d’organico in corsa.

Undici muri – otto dei quali da un unico giocatore, Riccardo Copelli - e una difesa quasi perfetta hanno dato agli ospiti la solidità necessaria per non farsi intaccare dagli attaccanti di casa, fiaccati in corso di match da quel pallone che sembrava non volere mai cadere nel campo avversario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA