Nuovo colpo per la Libertas. Lo schiacciatore Ottaviani

Concluso l’accordo con l’ex Siena: «È da qualche anno che lo rincorriamo»

Nuovo colpo per la Libertas. Lo schiacciatore Ottaviani
Giuseppe Ottaviani, nuovo schiacciatore della Libertas Cantù
(Foto di Patrizia Tettamanti)

«È da qualche anno che ci rincorriamo». Giuseppe Ottaviani, schiacciatore di Viterbo approdato alla Pool Libertas, non nasconde che il matrimonio siglato con il presidente Ambrogio Molteni era nei loro pensieri già da qualche tempo. Però, non s’era mai concretizzato, con gli approcci precedenti sempre sfumati, fino al fatidico sì di questi giorni.

«Per vari motivi – spiega Ottaviani - non siamo mai riusciti a trovare l’accordo. La prossima stagione, invece, avremo la possibilità di fare il campionato insieme e ne sono molto contento. Sarà sicuramente difficilissimo: il livello si alzerà molto, considerando anche la possibilità di schierare due giocatori stranieri. In più, le due squadre retrocesse dalla SuperLega (che sono Vibo Valentia e Ravenna) stanno allestendo dei roster molto competitivi. Lo stesso si può dire anche di altre squadre. Sarà una bella lotta».

Fin qui, il quadro di una stagione che vedrà sicuramente un’A2 d’alto livello, con formazioni costruite per fare bene e, dunque, una categoria destinata a un gioco ancor più appassionante.

Per Ottaviani, che arriva dall’Ema Villas Aubay Siena, c’è voglia di mettere in mostra tutto il suo repertorio: «Vorrei dimostrare quello che non sono riuscito a far vedere nella seconda parte della stagione a causa del Covid e dei suoi strascichi. Credo di non essere riuscito a mostrare quello che è realmente il mio valore e questo è il mio primo obiettivo. Il secondo diventa collettivo: è quello di fare bene, raggiungere una salvezza tranquilla, magari arrivare ai playoff e poi giocarcela con tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}