Sventola la bandiera. Butti testa in Libertas

Mercato Con la maglia della Pool Libertas, dal 2009 a oggi, ha giocato ben 262 partite in serie A2

Sventola la bandiera. Butti testa in Libertas
Luca Butti

Con la maglia della Pool Libertas, dal 2009 a oggi, ha giocato ben 262 partite in serie A2. Dieci stagioni in cadetteria, intervallate da un triennio in B1 e impreziosite da 110 vittorie.

Ora, a nemmeno 31 anni, Luca Butti sarà chiamato a essere il “vecchio” della squadra, con la stretta di mano tra lui e il presidente Ambrogio Molteni a sigillare un matrimonio sportivo che quest’anno porterà con sé la 14° stagione consecutiva vissuta assieme.

Libero, 184 centimetri d’altezza, Butti lo scorso anno non ha vissuto il suo miglior campionato, con un infortunio a consentirgli di scendere in campo in sole 13 occasioni (per un totale di 30 set giocati) contro una media che, dall’A2 del 2011 a oggi, l’ha visto disputare oltre 82 set l’anno.

Una certezza, insomma, quella che s’è assicurato Molteni, che attorno a Butti andrà a costruire quella mentalità canturina che, in più d’una circostanza, ha fatto la differenza nei momenti può bui ormai alle spalle.

«Ho perso il conto, ormai, degli anni in cui ho giocato a Cantù», scherza su Butti. Alla Libertas, in effetti, approdò non ancora maggiorenne, per poi non staccarsene più.

«Alla Libertas – ricorda - sono arrivato molto giovane, a 17 anni, e 14 campionati giocati qui non sono pochi. La mia tredicesima stagione, però, non è andata benissimo a causa del problema al ginocchio che mi ha tenuto lontano dal campo a lungo. Per me sarà importante ripartire bene e sono molto carico: vorrei che la prossima vada bene dal punto di vista fisico. Sto lavorando molto in palestra, in costante aggiornamento con il nostro preparatore Pietro Muneratti e i fisioterapisti, per arrivare il più pronto possibile all’inizio della preparazione».

Il suo primo obiettivo, dunque, sarà farsi trovare al 100% della condizione all’inizio del campionato, una stagione che si preannuncia impegnativa anche in ragione del mercato che la Libertas, come tutte le altre squadre del lotto delle partenti, sta passo dopo passo facendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True