Pancotto, la prima volta in A  fu sulla panchina di Reggio
Cesare Pancotto, 65 anni (Foto by foto Butti)

Pancotto, la prima volta in A

fu sulla panchina di Reggio

Sabato sera in Emilia la sfida tra i padroni di casa e la S.Bernardo-Cinelandia Cantù.

BASKET

Correva l’anno 1986 e Cesare Pancotto veniva chiamato a Reggio Emilia ad allenare quella che allora era la squadra conosciuta come Cantine Riunite (un marchio che si è accompagnato al club per quasi un decennio durante appunto gli Anni ’80).

Parliamo dunque di oltre trent’anni fa e l’attuale tecnico della Pallacanestro Cantù - che aveva 31 anni - succedeva a Gianfranco Lombardi. Per Pancotto si trattava della prima volta alla guida di una società di serie A dopo le stagioni alla Sangiorgese ai piani inferiori. Per capirci, era la Cantine Riunite di Montecchi, Giumbini, Grattoni, Brumatti, Dal Seno, Rustichelli, Solomon, Bouie e Spaggiari.

Un’avventura che non ha avuto certo il lieto fine nella città del tricolore quella dell’attuale decano degli allenatori italiani. Perché l’esperienza in panchina si chiuse anzitempo, anche se in prossimità della conclusione: la società biancorossa, infatti, lo sollevò dall’incarico a tre giornate dal termine del campionato (gli subentrò il vice Leo Ergelini). E dire che Pancotto aveva iniziato con 5 vittorie nelle prime 7 partite (tra cui quella all’esordio assoluto guarda caso proprio contro Cantù, a quel tempo Arexons)...


© RIPRODUZIONE RISERVATA