Parrillo: «Niente drammi  Ci è mancata l’intensità»
Salvatore Parrillo si prende un tiro sull’opposizione di Cavaliero (Foto by foto Butti)

Parrillo: «Niente drammi

Ci è mancata l’intensità»

Dopo il ko contro Trieste, parla il capitano di Cantù: «Dopo tante partite giocate bene una giornata storta può succedere».

All’indomani di una partita «terrificante», parole non nostre ma di coach Nicola Brienza, fare la classica “analisi della sconfitta” non è facile.

A parlare è il capitano, che come prima cosa non cerca alibi. «Parlare di contenuti tecnici lascia il tempo che trova, la verità è che ci è mancata l’intensità - osserva -. Loro ci hanno messo più energia e più voglia e la chiave della partita è tutta lì».

Insomma, un calo sia di testa che fisico: «È vero, non bisogna fare drammi, anzi, credo che la cosa migliore sia dimenticarci tutti questa partita, fare reset e tornare a lavorare bene come abbiamo sempre fatto in quest’ultimo periodo. Non credo sia una questione di testa, magari una concausa di eventi, di sicuro fisicamente c’è stato un calo, ma è anche vero che dopo tante partite giocate bene una giornata storta può succedere, guardiamo avanti comunque».

Già, guardare avanti, non la più semplice delle partite. Anzi, la partita, il derby con la maiuscola contro l’Olimpia Milano: «È una gara importantissima, per noi e per tutti i tifosi, dovremmo metterci l’anima perché giochiamo contro la squadra più forte del campionato e soprattutto la partita che i nostri tifosi aspettano di più».


© RIPRODUZIONE RISERVATA