Per il suo addio al calcio  convoca Zanetti e Cordoba
Giuseppe Cascone

Per il suo addio al calcio

convoca Zanetti e Cordoba

Giuseppe Cascone, smette dopo tanti anni nei Dilettanti. Per la gara di saluto ha organizzato (lunedì) un evento benefico con i Bindun.

La “scusa” è l’addio al calcio di un giocatore dilettante molto noto nel Comasco, l’obiettivo vero sono la solidarietà e la promozione di una scuola calcio appena nata. Se al programma poi si aggiunge la presenza, praticamente certa, di due grandi come Ivan Ramiro Cordoba e Javier Zanetti, ci sono tutti gli ingredienti per rendere succoso il triangolare “Legalità e prelibatezze – Insieme per la solidarietà”.

Un appuntamento di calcio e beneficenza che andrà in scena lunedì al campo delle scuole elementari di Cadorago a partire dalle 17.30 e che vedrà in campo i Bindun, la squadra di ex giocatori e volti noti del mondo della tv, sfidare la Nazionale ristoratori e la formazione del Sap, il sindacato autonomo di polizia. Nelle cui fila ci saranno i due ex campioni interisti e il “festeggiato” della giornata, vale a dire Giuseppe Cascone, pure lui poliziotto, ormai ex bomber che a 44 anni ha deciso di lasciare il calcio giocato dopo una lunghissima carriera trascorsa nei dilettanti, praticamente in tutte le categorie. Ora, ritiratosi, si sta dedicando alla cura della nuova società di Cadorago, l’Olimpia Grisoni e dei ragazzi della scuola calcio che, prima del triangolare, daranno vita a un’amichevole contro i pari età dello Shape Football Club di Appiano Gentile.

L’articolo completo sulla Provincia di venerdì 23 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA