Pool Cantù, la formula per la corsa salvezza
Seconda fase del campionato per la Pool Libertas Cantù (Foto by Cusa)

Pool Cantù, la formula
per la corsa salvezza

Tutte le novità del campionato di A2: la Libertas parte da una buona posizione

La Pool Salvezza, la nuova formula studiata da Lega Volley per rendere più avvincente la lotta nel campionato di serie A2 maschile per non retrocedere in serie B, inserisce in un unico torneo le dieci squadre (cinque per ognuno dei due gironi Blu e Bianco) che, nei rispettivi raggruppamenti, si sono classificate tra la sesta e la decima posizione al termine della regular season.

La particolarità di questo strumento è che le squadre in questione non partiranno da zero punti, tutte alla pari, bensì matureranno un punteggio iniziale in funzione dei punti raccolti negli scontri diretti durante la stagione che si è appena conclusa.

Al termine della Pool Salvezza, le prime due squadre saranno automaticamente salve e rimarranno quindi in A2.

Le altre, invece, si giocheranno nei successivi playout la salvezza oppure la retrocessione. Numeri alla mano, la formula sorride alla Pool Libertas Cantù che, graduatoria iniziale alla mano, parte dalla seconda piazza con 17 punti, cinque in meno dalla capolista Lagonegro (22), a paripunti con la Centrale del Latte McDonald’s Brescia, che le è però dietro per via del minor numero di gare vinte rispetto a Cantù (cinque contro otto).

Scendendo la classifica troviamo Ortona (14), Potenza Picena (13), Grottazzolina (10), Castellana Grotte e Alessano (9), Montecchio Maggiore (7) e Club Italia (2).n


© RIPRODUZIONE RISERVATA