Pool Libertas Cantù: le maglie Monguzzi fedele al 3, l’1 a Suraci
Capitan Dario Monguzzi è rimasto fedele alla sua maglia numero tre (qui è con coach Luciano Cominetti)

Pool Libertas Cantù: le maglie
Monguzzi fedele al 3, l’1 a Suraci

Consueta distribuzione dei numeri, un rito di inizio stagione

Solo settimana scorsa è stato annunciato il calendario della stagione 2018-2019, ma la macchina organizzativa brianzola non si è fermata. Lavorando “dietro le quinte”, infatti, c’è il resto della stagione da programmare. Si parte dai numeri di maglia, un classico dell’avvio di annata, che ogni anno vengono assegnati agli atleti, e da loro portati sulle spalle per tutta la stagione.

Capitan Dario Monguzzi conserva il “suo” 3, che possiamo ormai considerare tatuato sulla sua pelle; il suo vice Gabriele “Job” Robbiati mantiene il 18, che ha dai tempi della sua prima stagione in A2.

L’altra bandiera canturina, Luca Butti, è confermato con il numero 4. A Roberto Cominetti è stato assegnato il 5, mentre i giovani Simone Danielli, Mirko Baratti e Alessandro Frattini non cambiano rispetto all’anno scorso: indosseranno rispettivamente il 9, il 10 e l’11. Oltre a cambiare ruolo, cambia anche numero Antonino Suraci, che passa all’1, indossato dal pari ruolo Michele Morelli nell’indimenticabile stagione 2013-2014.

Tre giocatori sono tornati a indossare la casacca biancoblù, e tutti hanno conservato il numero che indossavano nella loro prima esperienza al Parini: Gabriele Rudi avrà il 7, Andrea Santangelo l’8 e Alessandro Preti il 14.

Il nuovo acquisto Alessio Alberini avrà il 17, mentre Andrea Gasparini indosserà il 13. I “promossi” dalla Serie D Samuele Corti e Luca Pellegrinelli avranno rispettivamente il 2 e il 16.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA