Pro Vercelli sconfitta  Occasione per il Como
GABRIELLONI (Foto by Fabrizio Cusa)

Pro Vercelli sconfitta

Occasione per il Como

Caduta la capolista, stasera (e mercoledì) due chances per gli azzurri di accorciare le distanze

Il campionato deve ancora trovare una sua identità, ma intanto il Renate è scattato in avanti. Convincente. E Diana nomina, seppure con prudenza, la paro,a serie B: «Abbiamo vinto un match particolarmente difficile perché dopo aver affrontato avversari più blasonate sapevamo che la Pergolettese è una squadra forte e interessante. Noi abbiam dovuto cambiare qualcosa a gara in corso, mi spiace per la Pergolettese che ha giocato bene in queste ultime gare. Stiamo diventando tra le favorite, ma è un po’ presto per guardare la classifica. Noi dobbiamo avere l’obbligo di provarci, adesso teniamoci le prestazioni. Poi se a marzo saremo lì si vedrà».

Ma questa giornata ha detto altre cose: la Carrarese ha vinto con la Giana mantenendosi agganciata al treno delle squadre in lotta per il primato. Soprattutto l’Alessandria ha battuto la Pro Vercelli, in quello che era il big match della giornata. L’Alessandria, pur avendo accumulato ritardo, continua ad essere considerata una delle squadre in corsa per la B. E ha battuto forse quella che sin qui è stata definita la miglior squadra della prima fase del campionato.

Altro risultato che fa riflettere, è il successo dell’Olbia con la Juventus Under 23, che fa intendere quanto equilibrio (verso il basso, dal punto di vista della qualità) ci sia in questo campionato. E ricorda anche che l’Olbia vista al Sinigaglia non era la squadra di bassa classifica che faceva intendere il campionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA