Puppi avanti con Belotti Il Mondiale è già sicuro
Il guanzatese Francesco Puppi

Puppi avanti con Belotti
Il Mondiale è già sicuro

Nella rassegna di corsa in montagna in Thailandia avremo almeno due comaschi

Francesco Puppi e Valentina Belotti possono già preparare le valigie per Chiang Mai, località in Thailandia che, dall’11 al 14 novembre ospiterà la prima edizione dei Campionati Mondiali Mountain Trail (accorpati in un’unica sede). La federazione italiana ha reso ufficiali i criteri di partecipazione ai più importanti appuntamenti della corsa in montagna, a livello internazionale, per il 2021.

E come da tradizione ha anche già comunicato i nomi degli atleti che, per diritto e per i titoli conquistati, hanno il biglietto per gli iridati. Ovviamente la convocazione definitiva arriverà solo a ridosso delle gare, tenendo conto anche dello stato di forma e di eventuali infortuni. Due caselle sono già state assegnate e riguardano i nostri atleti. Nel mondiale di trail corto, Francesco Puppi sarà un punto fermo della nazionale nella spedizione in Thailandia. Il guanzatese è ancora il vice Campione del Mondo, titolo conquistato nel novembre del 2019, in Argentina (l’iridato del 2020 non si è disputato per la pandemia).

Anche gli altri comaschi -da Fabio Ruga ad Emanuele Manzi -possono sognare la chiamata, ma dovranno affrontare le prove di selezione, partecipando a manifestazioni di rilevanza internazionale sulla distanza compresa tra 30 e 45 chilometri, nel periodo che va dal 1 giugno al 31 ottobre. Con la preferenza per le tappe della Coppa del Mondo e le Golden trail series. Valentina Belotti è una delle più forti al mondo nel Vertical. Scontata la chiamata per i Mondiali della specialità. La “signora Manzi” in Thailandia proverà ad allungare il brillante curriculum nella prova più corta (solo un chilometro) ma anche più dura del panorama della corsa in montagna.

La convocazione in anticipo non impedirà a Puppi e Belotti di andare a caccia di un’altra maglia per i Campionati Europei a Cinfaes del 3 luglio nella prova classica. Il criterio di selezione prevede il pass per i vincitori del titolo nella prima prova del tricolore (solo salita) del 30 maggio a Roncone. Un altro test sarà il tricolore a staffetta del 13 giugno a Lanzada. Nella categoria Juniores, dove milita l’albavillese Elisa Pastorelli, saranno chiamati in nazionale per il continentale, i primi due del Campionato Italiano di Roncone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA