Ragland, oh yes. Oggi l’annuncio  Soltanto grazie a uno sponsor
Joe Ragland, stagione 2013-2014

Ragland, oh yes. Oggi l’annuncio

Soltanto grazie a uno sponsor

Come avevamo anticipato, il club ha ormai ingaggiato il “cavallo di ritorno”. Pecchia alla Virtus? Per ora no.

L’operazione Joe Ragland sta per essere perfezionata dalla Pallacanestro Cantù. Probabile che già in mattinata l’accordo già abbondantemente trovato venga definitivamente sottoscritto, dopodiché il trentenne playmaker americano sarà di nuovo un giocatore di Cantù (come avevamo anticipato nell’edizione di mercoledì scorso). Tornando a indossare quella maglia che aveva già vestito al tramonto della stagione 2012-13 e per l’intera annata successiva.

Ragland in Brianza lo si deve in particolare a uno sponsor già presente in maniera significativa nella compagine dei partner vicini alla società biancoblù che ha garantito l’operazione finanziaria. In pratica, ha messo a disposizione un extra budget al fine, appunto, di tornare sul mercato per cercare di rafforzare la compagine affidata a Cesare Pancotto. Perché altrimenti la società, con le risorse a propria disposizione, non se lo sarebbe certo potuto permettere.

Riguardo invece le voci - insistenti - che continuano a giungere da Bologna, sponda Virtus -, circa la possibilità che Andrea Pecchia lasci Cantù per raggiungere la squadra capolista (in cambio di un congruo gruzzolo per la società biancoblù oltre all’aggiunta del 22enne Stefan Nikolic, ala serba naturalizzata italiana), ufficialmente al club brianzolo non è mai pervenuta alcuna richiesta - né tantomeno alcuna offerta - da parte delle V nere.

I retroscena sulla Provincia in edicola lunedì 9 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA