Rally di Como, lo show Attenzione ai passaggi
Tutto è pronto per la nuova edizione del Rally di Como

Rally di Como, lo show
Attenzione ai passaggi

Domani e dopo due giorni di gara sulle strade di Como e della provincia

Tutto è pronto per la partenza, domani alle 17 da Piazza Cavour, della 40esima edizione del Rally Trofeo Aci Como, settima, ultima e decisiva gara del Campionato Italiano WRC e che interesserà le strade del Triangolo Lariano, della Valle d’Intelvi e della Val Cavargna.

Il ritorno della partenza e dell’arrivo in piazza Cavour, dopo il lockdown dell’anno scorso, riapre dunque al pubblico la massima visibilità dell’evento, pur imponendo ovviamente l’osservanza di tutte le prescrizioni del distanziamento, sia alla partenza e all’arrivo nel salotto buono della città, sia sulle prove speciali, che quest’anno registrano la novità del secondo passaggio in notturna, domani sera alle ore 22, sulla piesse Sormano- Zelbio – Nesso. Al via 72 auto moderne in corsa per il campionato italiano Wrc e dieci auto storiche. Si parte domani con lo shakedown da via XXVII Maggio in Val Fresca verso San Fermo della Battaglia, dalle 10 alle 12.30 e dalle 13 alle 15.30.

Quindi la partenza alle ore 17 da Piazza Cavour verso la prova speciale nel Triangolo Lariano, Sormano –Zelbio –Nesso, da ripetere due volte con la notturna. Quindi rientro al parco assistenza Lariotir Parking di Lazzago. Sabato mattina riordino al Driver di Via Pasquale Paoli e via per i due passaggi sulle piesse Alpe Grande in Valle d’Intelvi e Val Cavargna (che vede in palio il Memorial Paolo Brenna). Sulle prove speciali, i commissari di percorso saranno affiancati dalla forze dell’ordine per garantire il rispetto delle regole e la sicurezza stradale. L’arrivo è previsto alle 18.01 sul palco in Piazza Cavour e le premiazioni sul podio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA