Rane Rosa e la fatal Trieste Partita risolta al fotofinish
Elisa Masiello, al suo primo gol in serie A (Foto by Cusa)

Rane Rosa e la fatal Trieste
Partita risolta al fotofinish

Alla “Bianchi” un finale al cardiopalma. Primo gol in A di Masiello

Pallanuoto Trieste - Como Nuoto 8 - 7

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 1, Antonacci 1, Girardi 1, Trombetta 1, Giraldo, Bianchi, Chimenti, Romanò B, Lanzoni 2, Pellegatta, Masiello E 1, Rosanna. All. Tete Pozzi

Pallanuoto Trieste: Ingannamorte , Zadeu, Favero, Gant 2, Marussi, Cergol L, 1, Mancini 1, Ingannamorte E, Guadagnin 1, Rattelli 1, Jankovic 2, Russignan, Krasti. All Colautti

Arbitro Cirillo

NOTE Superiorità: Pallanuoto Trieste: 4/9, Como Nuoto: 2/8, rig 1/1

La Como Nuoto esce sconfitta dalla “Bianchi”, ma con tanto rammarico

Partita al cardiopalma che si risolve all’ultimo, quando una possibile controfuga della Como Nuoto viene fermata per un controfallo inesistente e sulla ripartenza la stessa situazione viene sanzionata con una espulsione contro alle ragazze di Tete Pozzi.

È stata una bellissima partita giocata con tanta aggressività, dove le rane rosa si sono difese con orgoglio e caparbietà

Trieste ha provato a scappare nel primo tempo, ma è stata raggiunta sul 4-4 da una palomba millimetrica della Masiello, alla sua prima rete in A2.

Poi è stato sempre un inseguirsi è una serie infinita di controfalli fino all’episodio finale descritto in precedenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA