Rane Rosa, partenza lenta E poi la grande sinfonia finale
L’allenatore Stefano Pozzi (Foto by Cusa)

Rane Rosa, partenza lenta
E poi la grande sinfonia finale

Regolato il Brescia in casa dopo un avvio, specie in fase difensiva, così così

Como Nuoto-AN Brescia 13-10 (2-3/5-3/4-2/2-2)

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M 5, Antonacci 1, Girardi 1,Trombetta, Radaelli, Bianchi, Cassano, Romanò 2, Lanzoni 3, Pellegatta 1,Masiello, Rosanna. All Tete Pozzi.

AN Brescia: Fanelli, Usanza 1, Facchinetti , Di Lernia 2, Bovo 4, Testa , Luci 1, Vitali M 1, Casali, Buizza, Barbieri 1, Vitali C, Fiorese. All Calderara.

Arbitro: Roberti Vittory

NOTE - Superiorità: Como Nuoto 7/10 rig 1/1, AN Brescia 3/9

La Como Nuoto vince una partita che all’inizio si era fatta complicata.

Anche oggi come a Cagliari, le Rane Rosa non disputano una bella prestazione difensiva, e Brescia ne approfitta a chiude in vantaggio la prima frazione.

A partire dal secondo tempo le ragazze di Tete Pozzi incominciano a macinare il gioco con una Maria Romanò straripante come centro.

Bene l’uomo in più. Adesso fari puntati sulla difficile trasferta a Padova.


© RIPRODUZIONE RISERVATA