Redaelli: «Con Richards ok  la Libertas può farcela»
Richards sta recuperando la migliore condizione

Redaelli: «Con Richards ok

la Libertas può farcela»

Cantù domenica gioca gara2 salvezza. Il vice allenatore: «Il giocatore sta recuperando, con lui è più facile».

«Il tempo per rimediare c’è tutto». Dopo la sconfitta iniziale di lunedì a Brescia, del resto, ci sono ancora potenzialmente quattro gare per stabilire chi tra Centrale del Latte McDonald’s e Pool Libertas potrà giocarsi la serie A2 anche nella prossima stagione e chi, invece, scivolerà in B.

Il viceallenatore Massimo Redaelli lo sa e, pur non facendo proclami, parte dalla gara tutto sommato positiva di lunedì sera per tracciare il percorso che porterà al secondo scontro, in casa, nel pomeriggio di Pasqua.

Domenica, alle 18, il Parini attende gara 2. Una sfida subito decisiva per saggiare la voglia di rivincita di capitan Gerosa e compagni, considerando in specialmodo le buone cose comunque messe in mostra nella trasferta d’inizio settimana.

Di fronte a una squadra che non fa della ricezione la sua arma migliore, il ritorno ad alti livelli dell’australiano Richards è uno stimolo in più per tutti i suoi. Fondamentale, peraltro, anche il rientro in campo del capitano Umberto Gerosa.

«Jordan sembra tornato sui livelli di inizio stagione. Se lui si mantiene su questi livelli, una bocca di fuoco come la sua, accanto a Caio, sarà decisiva. Lo staff medico ha fatto di tutto per recuperarlo al meglio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA