Riapre la Canottieri Lezzeno
L'allenatore Luciano Danesin e il presidente Mario Prevedoni (Foto by lariosport lariosport)

Riapre la Canottieri Lezzeno

Dopo più di due anni di inattività, la Sportiva lunedì ricomincerà la sua attività , con il ritorno del presidente Mario Prevedoni

La Canottieri Lezzeno torna a onorare il suo nome, a rappresentare il suo paese. Dopo più di due anni di inattività, la Sportiva lunedì riaprirà ufficialmente la pratica dello sport del lago per eccellenza, ricominciando a radunare giovani attorno a remi, scafi e, un giorno forse, medaglie. Il ritorno del presidente Mario Prevedoni a fine 2014, dopo un periodo di stand by seguito ai suoi precedenti 11 anni di guida e successi, ha messo in moto un progetto di ristrutturazione e riorganizzazione di sede e gruppo sportivo per raggiungere l’obiettivo di riportare i ragazzi al lago e al body bianco-azzurro. A guidarli naturalmente Luciano Danesin, storico allenatore, capace di creare in passato una scuola e uno stile di vogata ben riconoscibili e di qualità. «Insieme a lui ci saranno Piergiuseppe Bazzoni, Adriano Sala e Emiliano Valli - spiega il presidente Prevedoni, - tutti ex vogatori di Lezzeno che ora contribuiranno a ricreare il giusto ambiente di crescita e sport. Ripartiamo con umiltà, senza pensare certo a vittorie e medaglie, ma a portare i giovani al lago e a questo sport, sicuramente faticoso ma ricco di educazione e regole di vita».


© RIPRODUZIONE RISERVATA