Sagar: «Il prossimo anno  la Coppa Campioni sarà nostra»
La formazione della Mia Briantea premiata in qualità di vice campione d’Europa

Sagar: «Il prossimo anno

la Coppa Campioni sarà nostra»

Sconfitta in finale di Champions, la Mia Briantea non ha nulla da rimproverarsi e intende rilanciare.

A poche ore dalla finale di Coppa dei Campioni persa contro il Club Deportivo Ilunion Madrid per 77-68, in casa Briantea84 si tirano le somme sulla campagna europea appena conclusasi. Un percorso importante culminato con il secondo posto continentale, che va a migliorare la terza piazza europea conquistata da Cantù nel 2016.

«Vorrei ringraziare i miei ragazzi - le prime parole dell’allenatore della Mia, Marco Bergna - Hanno dato tutto, senza mollare un attimo. Non dimentichiamoci che siamo un organico giovane e con molti elementi che non avevano mai giocato una finale europea. Il Madrid invece può contare su un gruppo esperto con giocatori affermati e abituati ad appuntamenti di questo tipo. In questo senso dobbiamo leggere gli ultimi minuti della finale, in cui loro hanno indovinato tutte le soluzioni mentre noi abbiamo perso lucidità. Stiamo crescendo e ne usciremo rafforzati, ne sono certo. Ci rivediamo l’anno prossimo».

Parole a cui fanno eco quelle del capitano Ian Sagar. «C’è mancato davvero poco - osserva - Siamo stati a un soffio dalla vittoria. Se potessimo rigiocare questa finale, sono certo che la spunteremmo noi. Questa volta abbiamo perso, ma ci rifaremo in futuro. Noi ci siamo, non abbiamo mollato nulla. Sono sicuro che l’anno prossimo torneremo a giocare la finale e alzeremo noi la Coppa dei Campioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA