Sala e il golf: «Cercheremo di recuperare più gare possibili»
Sergio Sala

Sala e il golf: «Cercheremo
di recuperare più gare possibili»

Il comasco, consigliere regionale della Federazione, fa il punto della situazione

Pare impossibile, ma tocca anche al golf, disciplina all’aria aperta e senza alcun contatto tra i giocatori. Ovviamente, il “fermi tutti”, riguarda anche le migliaia di tesserati della nostra provincia. Circoli chiusi ( e in questo caso, al di là dell’attività, bisognerà poi pensare anche alla manutenzione dei campi che dovranno essere pronti alla ripresa) e calendario in alto mare.

Ne sa qualcosa il comasco Sergio Sala, consigliere regionale sempre attento allo sviluppo della stagione, oltreché alla gestione degli arbitri. «Pure noi - dice l’imprenditore di Cassina Rizzardi -, come tutto lo sport italiano, siamo fermi. E il problema non riguarda solo l’Italia, ma coinvolge praticamente tutto il mondo».

Uno stop che penalizza anche i professionisti comaschi, o che gravitano sui nostri circoli, e i dilettanti. «Non c’è all’orizzonte alcuna competizione internazionale e nazionale - prosegue Sala - e in entrambi i casi era garantita la presenza di atleti dei club della provincia di Como. Tutto è fermo: niente grandi eventi in televisione, il Masters di Augusta è stato annullato, come pure gli Open del Tour Europeo. Si sta decidendo per in questi giorni per l’Open d’ Italia che sarà a Roma a ottobre».

Per guardare in casa nostra, lo stop significa nessuna attività giovanile, fiore all’ occhiello della Federazione Italiana Golf, della Regione Lombardia e della Provincia. «Si aspetta infatti di capire - puntualizza il consigliere regionale - quando potranno riprendere le competizioni giovanili , dal Trofeo Teodoro Soldati al Circuito Saranno Famosi e all’ US Kids. Il periodo con la maggior concentrazione di queste gare è da giugno, appena finite le scuole, ma cominciamo a pensare che tutto sarà sospeso.

Vie di uscite, allora «Se poi si potrà riprendere - conclude Sala -, si cercherà di recuperare qualche competizione tenendo presente comunque che il nostro calendario gare è sempre molto intenso durante l’anno . In provincia abbiamo nove Circoli, facile capire quale sia la situazione con lo stop per l’attività dei tanti soci che partecipano in modo amatoriale sia a delle gare che a partite fra amici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA