Santa Caterina Valfurva  Rigamonti torna a vincere
Giacomo Rigamonti

Santa Caterina Valfurva

Rigamonti torna a vincere

Il ventenne comasco batte oltre 100 sciatori nel gigante Cittadini. Buona prove delle ragazze Gilardoni e Ghisalberti

E’ stata un’altra giornata di gloria per lo sci alpino comasco che a Santa Caterina Valfurva, ha portato al successo Giacomo Rigamonti e ha piazzato Carole Gilardoni ai piedi del podio e Ilaria Ghisalberti nona assoluta, argento tra le Aspiranti. Dopo il “double” di domenica a Bormio con Michelangelo Tentori e Luisa Bertani, lo sci comasco trova altri “interpreti” per mettersi in luce a Santa Caterina nel memorial Walter Fontana.

Tocca a Giacomo Rigamonti battere tutta la concorrenza (oltre un centinaio, tra cui molti stranieri) nel gigante Cittadini. Il ventenne portacolori dello Ski racing camp Lenno, ha messo l’ipoteca sul primo posto, già nella manche d’apertura

Rigamonti è tornato al successo dopo quasi quattro anni: gli ultimi due ori risalgono al febbraio 2013. «Sono molto felice per questa vittoria -spiega il tecnico Castoldi -. Giacomo da giovanissimo ha vinto tutto, poi un gravissimo incidente in moto, ha rischiato di fargli interrompere la carriera. In questi anni abbiamo lavorato tantissimo in allenamento, ma i risultati purtroppo non arrivavano. La scorsa estate era sul punto di gettare la spugna, ma l’ho convinto a cambiare idea. Questo successo, limpido e ampio, è un punto di partenza».

Nel femminile Carole Gilardoni ha mancato il podio a causa di una seconda manche poco felice. La ventenne di Argegno ha così chiuso quarta, a 3”72 dalla dominatrice, Martina Nobis. L’allieva del maestro Carlo Guattini, nella prima era terza, a pari merito con Maja Bernard. Nella seconda però ha accusato dalla slovena un gap di 1”32 che l’ha costretto ad uscire dal podio. Un’altra bellissima gara per Ilaria Ghisalberti. La sedicenne del Gb ski club Asso, partita con un impossibile 52 di pettorale, ha chiuso nona assoluta, seconda tra le Aspiranti, entrando per la seconda volta consecutiva tra le top ten, dopo solo tre gare. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA