Sbardella entra e segna  «Era già  successo»
ESULTANZA DOPO GOL SBARDELLA (Foto by Fabrizio Cusa)

Sbardella entra e segna

«Era già successo»

Il difensore in gol all’esordio anche l’anno scorso: «Ma adesso torno in difesa a fare il mio lavoro»

Nessuno può aiutare a vincere come chi davvero sa come si fa. E anche per questo per il Como scegliere Simone Sbardella può essere stata una buona idea, perchè il venticinquenne difensore romano, che domenica ha festeggiato la sua prima gara da titolare con il gol, di campionati di serie D ne ha già vinti due. E naturalmente ha voglia di continuare.

Intanto, ha cominciato con una rete. «Anche l’anno scorso segnai all’esordio», racconta. L’anno scorso era in C, con l’Arzachena. La squadra con cui, appunto, l’anno prima aveva vinto il campionato di serie D. «Le differenze tra i gironi? Io ne ho girati un po’ in questa categoria. E onestamente non vedo grandi diversità. La difficoltà di base resta soprattutto una, che in C va solo chi arriva primo. E dunque per vincere bisogna superare qualsiasi avversaria e qualsiasi difficoltà. Spesso le insidie si nascondono dove meno ce lo si aspetta, anche nelle squadre più piccole. Per questo la partenza del Como ha comunque un grande valore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA