Scaricare la Dinamo  l’incombenza di Cantù

Scaricare la Dinamo

l’incombenza di Cantù

Alle 20.30 al PalaBancoDesio l’Acqua San Bernardo sfida una Sassari in gran forma.

Per certi versi, si assomigliano Cantù e Sassari. Entrambe inclini all’attacco, poco propense a “coprirsi” e dunque amanti degli alti punteggi, con quintetti di indubbio talento e, rispettivamente, seconda e prima per rimbalzi catturati.

A dividerle, invece, la profondità e la qualità delle rispettive panchine, a tutto vantaggio ovviamente del Banco di Sardegna. Che quanto a roster, non vale le prime tre della classifica, ma si pone subito dietro. Certo meglio di Varese e Cremona che pure lo precedono.

La sfida di stasera (alle 20.30) al PalaBancoDesio si annuncia godibile e per certi versi pure spettacolare tra due squadre in forma più che discreta: se l’Acqua San Bernardo è reduce da due successi consecutivi e va a caccia del terzo così da eguagliare il proprio record stagionale stabilito tra la seconda e la quarta giornata, la Dinamo - dopo aver messo paura a Milano - proviene da tre affermazioni in serie A e cerca la quarta per garantirsi la presenza alle Final Eight di Coppa Italia.

La San Bernardo in quest’ultimo turno del girone d’andata dovrebbe recuperare Parrillo (assente ormai da un mese e che ha saltato le ultime 4 partite per un’ernia discale) ma non contare sull’apporto di capitan Udanoh (problemi fisici).


© RIPRODUZIONE RISERVATA