Sci, sport terapeutico per disabili De Maria ne parla al Panathlon
Pietro De Maria

Sci, sport terapeutico per disabili
De Maria ne parla al Panathlon

Il grande scinauta e altri colleghi raccontano le loro discipline domani sera

È in programma domani alle 20 all’Hotel Palace di Como la cena conviviale del Panathlon Club di Como con tema “Sci, sulla neve o sull’acqua. Per i disabili non un problema ma un’opportunità”. Una serata curata dal socio Panathlon Claudio Vaccani, coadiuvato dal consigliere Claudio Chiaratti, Presidente Commissione Disabilità.

Tanti gli ospiti presenti alla conviviale che racconteranno la propria esperienza sportiva, ricca di successi che sanno superare le difficoltà: ci sarà Mario Mazzoleni, sciatore non vedente, ma anche Claudio Pellegri che da più di 10 anni è guida e accompagnatore di sciatori non vedenti. Presente anche Daniela Maroni, già consigliera regionale e responsabile provinciale del CONI per gli atleti paralimpici.

Una testimonianza importante, anche la sua, considerando che ha un figlio disabile che pratica attività sportiva. Il clou della serata sarà rappresentato da Pietro De Maria, grande campione nella specialità di Sci Nautico Slalom per Disabili, già reduce di quindici titoli nazionali, tre Campionati Europei (nel 2014, 2016 e 2018) più un bronzo nel 2012, due Campionati Mondiali (2013 e 2015) e un argento nel 2017.


© RIPRODUZIONE RISERVATA