Sci, una Lorini bella a metà Era diciannovesima ma salta
Giulia Lorini, 21 anni

Sci, una Lorini bella a metà
Era diciannovesima ma salta

Squalifica nella seconda manche in Coppa Europa in Bulgaria dopo un’ottima prima

Bella a metà. Giulia Lorini, nel secondo slalom di Coppa Europa sulle nevi di Pamporovo in Bulgaria, ha disputato una stupenda prima manche, chiusa al diciannovesimo posto, non riuscendo però ad entrare nella classifica della seconda, dove è incorsa in una squalifica.

Un peccato perché la ventunenne erbese aveva la possibilità di mettere assieme dei punti pesanti, per la graduatoria della kermesse continentale.

Lorini nella prima manche partiva con il pettorale numero 50 e affrontava una pista tecnica e difficile.

L’erbese la prendeva giusta e all’intermedio faceva registrare il ventesimo tempo, a 1”17 dalla migliore. Nella seconda parte la portacolori del Circolo sciatori Madesimo, andava ancora più forte, recuperando una posizione, per una diciannovesima piazza (a 1”83 dalla testa della classifica) di grandissimo spessore. Con la perla della più brava tra le italiane.

Nella seconda manche la comasca si presentava al cancelletto di partenza come dodicesima. Purtroppo però nella prima parte incappava in diversi errori, compreso un salto di porta, che la portava a tornare sui suoi passi per riprendere la discesa. Il tutto però costava, all’intermedio, quasi quattro secondi dalle atlete che l’avevano preceduta.

La seconda parte filava via liscia, con il ritardo che saliva a 4”40, spingendola fuori dalle trenta. Al termine della gara poi arrivava la squalifica, per un presunto salto di porta, nella risalita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA